LAUNDRY PARTY

LAUNDRY PARTY

Venerdì sera, h.22.30. Hai passato le ultime tre orea prepararti per la serata fuori con le tue amiche. 

Dopo una maschera di argilla al viso, una bella doccia, un’orapassata davanti all’armadio a decidere cosa indossare, 30 minutipassati a stirare i capelli e altrettanti a truccarti, sei finalmente pronta e per la prima volta sei pure in anticipo! Considerati i minuti che devi aspettare ti concedi un piccolo spuntino, perché tutta questa preparazione ti ha stancata e ti ha riaperto lo stomaco. 

In frigo c’è un avanzo di polpette al sugo, riscaldate sono ottime! Ma dopo il primo boccone succede la tragedia. Il macinato perfettamente schiacciato e compatto si sfalda e alcuni pezzi cadono rovinosamente nel piatto provocando un’onda anomala di passata al pomodoro e piselli che travolge senza alcuna pietà tutta la tua blusa, schizzando anche i pantaloni e le scarpe. 

Il panico è inevitabile, le lacrime sono tante e lo sconforto prende il sopravvento. 

Ciliegina sulla torta, la tua migliore amica arriva sotto casa e si attacca al campanello. Dopo averla resa partecipe della disgrazia, prende in mano la situazione e vi fiondate in lavanderia “tanto ci mettiamo 5 minuti!”. 

E così, all’improvviso la serata prende una piega totalmente inaspettata: vi ritrovate a mangiare cibo spazzatura tra una chiacchiera e l’altra, a ridere in mezzo a vestiti sporchi e puliti, a fingervi modelle facendo finte sfilate e servizi fotografici. 

La serata in discoteca diventa un ricordo lontano, ma è stata rimpiazzata da una altrettanto indimenticabile!